sbagliato.


Duomo Milano
Originally uploaded by Isabellacer.

sapere esattamente cosa avresti dovuto dire. sentire le parole nelle orecchie. eppure seguire quel brivido che ti porta via, che ti fa sentire piena, libera. sapere dove sta il giusto, ma non dove stai tu.
vedere il mondo correre veloce, e nn trovarci un posto per te.
guardare gli obiettivi come punti all’orizzonte, e continuare a girovagare.

Le tourbillon de la vie

Rivisto per la seconda volta Jules et Jim, notissimo film di Truffaut.
E alla fine della fiera, tra spasmi sentimentali e cavilli intellettuali, quello che non ti esce dalla testa è la bellissima voce di Jeanne Moreau che canta Le Tourbillon De La Vie. La consiglio a tutti quelli che amano il francese, e le canzoncine allegre.
(una mia versione sarà presto disponibile, per tutti quelli tra voi che so essere miei fan 😛 )

Give (chick)peas a chance

illuminazioni alimentari:
A Londra si può mangiare bene.
ne porto testimonianza, e con essa due ottimi consigli: Hummus Bros & Wagamama.
Pseudo-libanese il primo (il piatto alla base- o è l’unico?- del loro menù è una salsa di ceci libanese, mi è stato detto) e giapponese il secondo (niente sushi, c’è ben altro!) assicurano una pancia piena in breve tempo e con un’onestissima spesa.
Good Appetite! 😉

Writing

scrivere di un gruppo di cazzeggiatori intellettualoidi post-second-world-war e farla sembrare una tesina di architettura.
riunire, appiccicandoli insieme, pezzi estrapolati da quattro libri e farli sembrare un testo unico.
ridurre pagine e pagine di nozioni copiate pedissequamente in una pagina di critica originale.

no, non ce la posso fare.

Blighty


molti sanno che sono stata a londra.
pochi conoscono la cronaca minuto per minuto.

l’assenza di connessione wi-fi nella dimora ospitante mi ha impedito aggiornamenti (insieme con il rush che contraddistingueva le mie giornate)
a presto notizie.

Eva

che bella caaaaaarmen…


questo nuovo album è un piccolo capolavoro.
brava brava brava.

s’è pure fatta fare le foto da

Elliott Landy, i cui straordinari scatti di miti quali Janis Joplin, Jimi Hendrix e Bob Dylan sono indelebilmente impressi nella mente di ogni appassionato di rock.

(cit da “Eva contro Eva”. Carmen Consoli presenta il suo nuovo disco alla Feltrinelli”)

canzoni umane. su uomini. ma soprattutto sulle donne. magnifici personaggi torturati, sconvolti. sempre emozionanti. e poetici.
grazie carmen, e a presto

maratone sentimentali

in amore c’è chi fugge…

già, però ci sono tanti modi di correre…
io, ad esempio, ho scoperto di non essere una maratoneta…quasi per nulla..nella distanza tendo a stancarmi..
ma per fortuna c’è chi è peggio di me..
cito letteralmente

io per esempio sono un cinquantametrista neanche centometrista..

però poi salta fuori che l’anno prossimo si sposa…vaaaaabè..

Chronicles from A Crazy World II

cose che non ti aspetteresti:
mio padre mi ha chiesto di andare, domani, alla festa di chiusura dell’anno scolastico alla scuola elementare di mio fratello.
ma c’è di più: seccata, gli ho chiesto che cosa mai avrei potuto dire alle maestre.
in risposta ho avuto l’esatto copione. non ho osato ribattere.

sapete … i miei genitori sono veramente dispiaciuti di non essere potuti intervenire … bla bla bla … Grazie a tutte voi per l’aiuto dato a * … ecc.